Cervia

Mostra '?War is over' al Mar di Ravenna

Il contrario della guerra non è la pace ma il dialogo, il conflitto dominato, la dialettica: è il punto di vista che propone la mostra '?War is over. Arte e conflitti tra mito e contemporaneità', a cura di Angela Tecce e Maurizio Tarantino, in programma al Mar-Museo d'Arte della città di Ravenna dal 6 ottobre al 13 gennaio. Tre i temi del progetto espositivo: 'Vecchi e nuovi miti', sulle ideologie spesso alla base di conflitti, o sulle mitologie che ne sono derivate; 'Teatri di guerra. Frontiere e confini', che restituisce la rilettura data dagli artisti delle immagini di guerra che si susseguono sotto i nostri occhi, dove i confini dividono ciò che è 'dentro' da ciò che è 'fuori'; 'Esercizi di libertà', rivolto a ciò che l'arte può dirci sul nostro futuro, non come proiezione di un presente conflittuale, ma come spazio libero di creatività. Una sessantina gli artisti in mostra, da Abramovic a Weiner, passando per De Chirico, Guttuso, Picasso, Rubens, Fontana, Burri, Marinetti, Christo, Andy Warhol.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie